Come sopravvivere alla convivenza ai tempi del Coronavirus

La coppia scoppia?

Sono tempi difficili, sono i tempi del Coronavirus. Quasi tutti siamo costretti a stare in casa, per il nostro bene e per quello di tutta la comunità. Lo facciamo, chi con più attenzione chi forse con meno, consapevoli che sia l’unico modo per vincere questa sfida epocale contro un nemico invisibile, ma letale. Per riuscire a resistere a questa dura prova impariamo come sopravvivere alla convivenza con gli altri membri della famiglia, in particolare con il partner.

Dopo tanti giorni di convivenza forzata, in casa iniziano a manifestarsi i primi segni di nervosismo, di ansia, i primi litigi e le discussioni. Molte coppie sono già sull’orlo della intollerabilità e della rottura.

I Mariti e le mogli già pensano ad una separazione, le coppie conviventi si chiedono se alla fine di questa esperienza continueranno a convivere, i fidanzati che hanno deciso di passare insieme questo periodo forse già sono pentiti e si domandano se il loro amore non sia giunto ad un capolinea.

Niente paura! E’ naturale questa reazione davanti ad un cambiamento di tale portata, ma è necessario capire come non lasciarsi travolgere ed uscirne ancora uniti e non scoppiati!

Si è spezzata la routine!

Quel che più ci spiazza ai tempi del Coronavirus è la perdita improvvisa di ogni routine e l’uscita dalle nostre zone di comfort. I primi giorni abbiamo avuto l’impressione di essere in vacanza, ma ora, alla terza settimana di “reclusione in casa”, le percezioni sono cambiate.

Eravamo abituati a svegliarci, prepararci ed andare a lavoro o accompagnare i figli a scuola e poi andare a fare la spesa, eravamo abituati a pranzare con i colleghi o da soli godendoci un’ora di riposo, eravamo abituati ad andare in palestra la sera o al corso di ballo, eravamo abituati ad andare al cinema o a cena fuori il sabato. Soprattutto eravamo abituati a convivere con il nostro partner, sia esso un marito o una moglie o un compagno o compagna, vedendolo poche ore al giorno (notte esclusa!) e condividendo con lui/lei solo alcuni momenti della giornata.

Ora tutto è diverso….

Ad un certo punto della nostra vita fatta di routine è arrivato il Coronavirus, un nemico silenzioso, inesorabile, letale. Il virus con tanto di corona ha iniziato a colonizzare le nostre vite, costringendoci a cambiare radicalmente ogni nostra abitudine.

Nulla è più come prima. Non abbiamo più contatti fisici con gli amici, con i nostri cari, con i colleghi. Niente più uscite, non più palestra, non più cinema, nulla.

Siamo costretti, per il nostro bene e quello di tutti, a stare in casa e se siamo in coppia, dobbiamo convivere con il nostro partner nel vero senso della parola. Non più come prima, solo qualche ora al giorno. Adesso la convivenza è reale, è 24 ore su 24, tutti i giorni, ogni giorno.

Dalle stelle alle stalle

Il cambiamento di abitudini e la convivenza forzata mettono alla prova anche le coppie più consolidate. Dalle stelle alle stalle il passo è breve!

Prima del Coronavirus potevamo discutere con il nostro partner e poi uscire per andare a lavoro, la giornata passava e l’arrabbiatura si spegneva, tornava,mo a casa più calmi ed eravamo in grado di risolvere il disaccordo in qualche modo.

Ora invece la discussione può al massimo essere sospesa il tempo di andare a buttare la spazatura o di andare al supermercato. Tutto è amplificato. Non abbiamo più pazienza, siamo imprigionati, non abbiamo spazio fisico.

Anche le coppie che hanno iniziato questa quarantena felici perchè si sentivano quasi in vacanza, adesso non vedono l’ora di tornare alla normalità perchè non si sopportano più.

Come sopravvivere alla convivenza?

Per sopravvivere a questo periodo difficile e salvare la convivenza, il matrimonio, la coppia basta attuare qualche piccolo stratagemma.

Non è facile, lo sappiamo, ma  provate. Ecco alcuni suggerimenti.

Creare e rispettare gli spazi, anche in poco spazio!

Spesso la casa è piccola e non è facile avere il modo di stare un pò da soli, è vero. Ma questo non vuol dire che sia impossibile crearsi degli spazi per stare un pò da soli. Basta accordarsi. Uno potrà stare un pò di tempo da solo in camera da letto, metre l’altro starà in soggiorno. Ciascuno avrà modo di fare quel che più lo faccia star bene. Dormire, leggere, vedere un programma tv, parlare via skype con gli amici.

E’ importante creare dei piccoli spazi in cui poter stare da soli, almeno per un’ora al giorno, sapendo che l’altro partner rispetterà quello spazio e quel tempo.

Questo garantisce ai singoli membri della coppia di conservare momenti privati e favorirà l’adattamento a queste nuove abitudini di vita!

Imparare a chiedere scusa

Convivere in modo forzato tante ore tutti i giorni rende più facile litigare, reagire in modo nervoso, rispondere male. La cosa migliore in questi casi è imparare a chiedere scusa. Motiviamo le nostre reazioni, diciamo apertamente che ci sentiamo frustrati ed ansiosi e per questo abbiamo reagito male, forse con toni troppi accesi o con pretese davvero stupide o eccessive.

Chiedere scusa rinforza la fiducia nella coppia e la aiuta a sopravvivere specialmente in un momento come questo.

Fare qualche cosa per rimediare

Dopo aver chiesto scusa impariamo a fare qualche cosa per dimostrare che ci dispiace veramente. Bastano piccolissimi gesti. Magari cuciniamo qualche cosa di buono o facciamo trovare al partner un fiore sul cuscino o un post it sullo specchio con una frase divertente.

Insomma, ricordiamo che le scuse non bastano. Facciamo sempre un gesto d’affetto e di riconoscenza che rinforzi ulteiormente la fiducia e l’unione della coppia.

Imparare a dire di no.

Se c’è qualche cosa che non accettiamo nel comportamento dell’altro partner, impariamo a dire apertamente ciò che proviamo e che pensiamo. Impariamo a dire di no.

Si chiama coerenza ed anch’essa è alla base della fiducia nel rapporto di coppia. Essa vuol dire avere il coraggio di manifestare il nostro pensiero senza paura. Dire di no spesso apre molte più porte del dire dei si non convinti.

Usare l’ironia e lo humor

Nei momenti più difficili e complicati l’ironia e lo humor sono degli alleati potenti ed efficaci. Impariamo a farne uso.

Nel corso della giornata sicuramente ci accadono cose degne di un sorriso o addirittura di una sana e corposa risata. Usiamole per ridere, per fare dello spirito. Prendiamo in giro vicendevolmente, sempre nel rispetto reciproco e con la giusta misura.

Guardiamo con il partner un film divertente o vecchi sketch comici per ridere insieme. Basta rivedere le sigle della vecchissima trasmissione “Tante Scuse” con Raimondo Vianello e Sandra Mondaini per essere travolti da un irrefrenabile buon umore, a qualsiasi età ve lo garantiamo!

Questo favorisce la produzione degli ormoni del buon umore, la dopamina e la serotonina, che ci aiutano a combattere quelli dello stress!

Fare esercizio fisico insieme!

Non si può uscire, ma è fondamentale muoversi e tenere il corpo in esercizio. Il movimento favorisce la produzione degli ormoni del benessere, dopamina e serotonina, e rinforza il nostro sistema immunitario.

Sarà sicuramente divertente, oltre che utile, fare un pò di esercizio con il partner. Basta poco al giorno e basta davvero poco spazio. In rete si trovano tantissimi programmi di fitness fai da te in casa. Facciamoli in due, ogni giorno almeno 15/30 minuti e tutto andrà meglio!

Scoprire ed usare le potenzialità di ciascuno.

E’ in circostanze estreme come questa che  abbiamo la possibilità unica ed irripetibile di scoprire il nostro vero grande potere interiore. Quello che ci caratterizza e ci rende unici, che ci consente di essere il Marco, il Giovanni, la Silvia o la Valeria che siamo e di vincere le nostre sfide, di oggi come di domani.
Si chiama potenzialità, è innata, ma spesso non sappiamo di averla e per questo non riusciamo ad usarla in modo efficace nella nostra vita per raggiungere i nostri obiettivi e superare gli ostacoli.
Questo momento oscuro ci dà la possibilità di scoprire il nostro potere più grande. Come?

Scoprilo partecipando al nostro Webinar gratuito.

Webinar Gratuito: Ora usa il potere che è in te.

Scopri il tuo potere con noi il 5 Aprile alle ore 18.30!
QuiCoaching ti regala un incontro virtuale GRATUITO durante il quale i nostri Coach Professionisti ti guideranno in modo interattivo alla scoperta del tuo potere interiore.
Prenotati subito, i posti “virtuali” sono limitati, scrivi una mail a: info@quicoaching.it. Ti manderemo il Link per partecipare all’evento virtuale.
L’evento è totalmente GRATUITO e non è destinato alla vendita di prodotti/servizi, bensì vuole unicamente offrire un supporto efficace a chi ci segue, con lo scopo di dare uno strumento nuovo per superare al meglio questo periodo difficile.

@diritti di riproduzione riservati