fbpx

Se vuoi essere felice pratica la gratitudine

Se vuoi essere felice pratica la gratitudine

Se vuoi essere felice, se vuoi vibrare alle alte frequenze della positività e prosperità, allora pratica la gratitutine. La gratitudine è senza dubbio il più potente strumento di felicità.

pratica la gratitudine

La gratitudine è uno strumento di felicità

Quante volte ti sei chiesto/a come fare per essere felice, per conquistare la tanto agognata serenità, come abbattere tutti quei pensieri negativi che ogni giorno si affollano nella tua testa?

Ebbene, c’è un modo davvero molto semplice, ma enormemente potente ed efficace per cambiare la tua vita ed orientarla verso l’abbondanza, la felicità e la realizzazione: è la gratitudine.

Cosa vuol dire praticare la gratitudine

La gratitudine è la capacità di sentirti grato/a di qualche cosa, di provare riconoscenza per qualche cosa che hai o che ti è stato dato. Ma cosa vuol dire veramente praticare la gratitudine?

Per praticare la gratitudine è necessario prima di tutto essere consapevole ovvero saperti soffermare su ciò che sei, hai o hai ricevuto.

Se non hai la consapevolezza non potrai nemmeno praticare la gratituine, poichè non saprai per cosa essere grato/a veramente.

Allena la consapevolezza

Inizia prima di tutto ad allenare la consapevolezza. Consapevolezza è l’arte di accorgerti e di soffermarti, togliendo il pilota automatico che inserisci involontariamente ogni mattina appena ti svegli.

Come fare? Ogni sera fermati cinque minuti e fai un elenco delle cose belle che hai o che ti sono capitate. Scoprirai che anche nelle giornate che ti sono sembrate “nere” c’è sempre qualche cosa bella sulla quale poterti soffermare.

Fai caso anche alle cose più piccole, come un bel tramonto che hai visto, un buon cibo che hai mangiato, una musica emozionante che hai ascoltato.

Sentiti riconoscente

Quando sarai diventato/a bravo/a a trovare le cose belle delle tue giornate, allora sarai pronto/a a praticare la gratitudine sentendoti riconoscente per le cose belle della tua quotidianità.

In realtà, già nel momento in cui riesci a vedere ogni giorno le cose belle che ti circondano o che ti accadono già stai praticando la gratitudine!

Inizia allora a dedicare quei cinque minuti al giorno, che prima utilizzavi per cercare le cose belle, per dire a te stesso/a: “sono grato/a per …..” e fai un elenco di cose per le quali sei grato/a. Meglio se puoi farlo in forma scritta, ma anche verbalmente andrà più che bene (cerca di farlo a voce alta).

Senti l’emozione gratitudine nel cuore

Quando ogni giorno ti dedichi a praticare la gratitudine, cerca di sentire l’emozione nel cuore. Senti dentro il fuoco caldo della riconoscenza. L’elenco che fai non sarà solo uno sterile elenco, ma sarà un insieme di emozioni e di sentimenti.

Quando scriverai o dirai a voce alta le cose per le quali sei grato/a ascolta le tue emozioni: avrai voglia di sorridere o di piangere di gioia, avrai voglia di guardare il mondo con occhi diversi e ti sentirai pieno/a di amore e di felicità.

Pratica la gratitudine con la meditazione

Di certo la meditazione è un ottimo modo per praticare la gratitudine. La meditazione ti porta nel qui ed ora e ti consente di staccare il pilota automatico e di prestare attenzione in modo consapevole ed attento alle emozioni del momento ed a tutto ciò per cui essere grato/a.

Se non hai mai meditato, scopri di più sulla Mindfulness e Meditazione.

La gratitudine ti fa stare bene

La gratitudine e la sua assidua pratica ti fa stare bene, ti fa vibrare alle alte frequenze dell’amore, dell’abbondanza e della serenità.

Questo vuol dire che le tue energie saranno positive e che attrarrai a te solo energie altrettanto positive, di abbondanza, di amore e di felicità.

Se prendi due diapason e ne attivi solo uno, fermandolo le sue onde faranno partire automaticamente l’altro. Questo principio così detto della “risonanza simpatica” ti dimostra il potere dell’energia, quella stessa di cui noi siamo fatti.

Ti basti pensare che un atomo, e quindi anche noi, è fatto per il 99.9999 per cento di energia e solo per il resto di materia!

La gratitudine è la chiave per aprire ogni porta, lo strumento più potente per avere una vita felice, serena, ricca e realizzata.

Allena la gratitudine e sii realizzato e felice con il coaching

Il coaching parte dal presupposto che sei solamente tu il creatore della tua realtà. Sei tu a decidere che tipo di vita avere e ciò indipendentemente dagli eventi tristi che potranno capitarti e che sono indipendenti dalla tua volontà.

La legge dell’attrazione

E’ stata teorizzta da Jung e molti altri studiosi (scienziati, filosofi, psicologi) e di certo ne avrai sentito parlare diffusamente, è quella che si definisce legge dell’attrazione.

Se vibri alle alte frequenze della felicità, della positività, dell’abbondanza e dell’amore, allora come il diapason di cui parlavamo prima, richiamerai a te esattamente lo stesso tipo di energie. Se al contrario vibri a frequenze basse, quelle della tristezza, della paura, della rabbia, attirerai a te lo stesso tipo di energie e la tua vita sarà incastrata in un vortice di eventi e situazioni negative.

Henry Ford diceva “Che tu creda di farcela o di non farcela, avrai sempre ragione“. E’ proprio vero. Se credi nel potere delle tue energie, allora realizzerai la vita che vuoi. Ugualmente realizzerai quel che vuoi se non credi in te e cioè non ce la farai.

Bada bene, qui non parliamo della legge dell’attrazione come quella legge spesso pubblicizzata che ti consente di avere un milione di euro solamente pensandoci. No, quella non è legge dell’attrazione.

Qui parliamo di una legge universale a carattere scientifico che ti consentirà di agire nella convinzione che ce la puoi fare, che sei meritevole di felicità e di realizzazione, che ti motiverà a non mollare mai.

Il coaching ti aiuta a vibrare ad alte frequenze, allenando la tua mente. Ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi grazie al pensiero positivo ed all’azione.

Scopri tutti i nostri percorsi di coaching per la tua crescita personale e professionale e richiedi subito un colloquio con uno dei nostri Mental Coach.

@diritti di riproduzione riservati

Nicoletta Cotugno